5 minuti di cazzate per un grammo di autostima.

Ogni tanto mi capita di cedere alle lusinghe cocoricococcodè dei video vlog. Quello dei vlog era un mondo a me fortunatamente sconosciuto fino a qualche tempo fa, quando inavvertitamente ho cliccato su un’innocua iconcina e sono rimasta a bocca aperta come il gabbiano della Sirenetta Ariel.

Mi sono domandata a lungo che cosa mi spinge – sia ben chiaro, in rari momenti di totale nullafacenza – a trastullarmi con video che reputo io stessa terribilmente idioti, realizzati da gente che si autofilma mentre prepara che ne so – la vellutata kraft ai funghi – parlando in un linguaggio puccioso ai propri cani, o ancor peggio mentre cammina per strade affollate e mostra al mondo i propri acquisti – per esempio l’ultimo pigiama di Tezenis (!!!) come se la cosa dovesse in qualche modo interessare al resto dell’universo.

Ebbene, ora lo so. Ogni tanto ho bisogno di guardare 5 (su 15) minuti di niente per consolarmi: perchè capita che io pensi di essere sprecata, talvolta pure di essere stupida. Ma c’è chi è messo molto, molto peggio di me.

Cinque minuti per risollevare il morale, olè!

(Vabbeh, poi realizzo che per ogni clic su un video vlog idiota un cervello si suicida e mi riprometto di non farlo mai più)

Advertisements

2 thoughts on “5 minuti di cazzate per un grammo di autostima.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s