Post scriptum.

Stamattina mi sono sfogata un po’. Dopo aver scritto il post precedente ho continuato a lavorare borbottando tra me e me.

Poi all’ora di pranzo ho fatto due passi e mi sono resa conto che affronto tutte le situzioni in maniera terribilmente emotiva. Il mio umore ne risente, e ne risente pure quello altrui. Quel che è peggio è che così facendo non risolvo le cose, ed in più vivo decisamente male.

Sono appena rientrata dopo la pausa pranzo e mi sono imbattuta in questo post che si intitola “A Natale, solo un’arancia per regalo?”.

Ecco, io magari non sono capace di esprimere la mia posizione in maniera così pacata e serena, ma quello che ho letto tra le righe di questo pezzo (tratto dal libro Generazione decrescente) è proprio quello che penso.

Advertisements

4 thoughts on “Post scriptum.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s