Il profumo del basilico.

Quando non la bagno per qualche giorno, la piantina di basilico che ho sul davanzale assume un’aria stanca. Le foglioline cominciano a piegarsi su se stesse, alcune si accartocciano sui bordi e la terra tutt’attorno agli steli si ritira, come se in profondità le radici stessero succhiano tutta l’umidità possibile dal suolo in cui sono conficcate. In effetti credo sia così.

Stamattina facendo colazione mi sono accorta dello stato in cui versava, perciò ho riempito la brocca e l’ho bagnata per bene. Appena l’acqua penetra nella terra, la pianta emana un profumo meraviglioso di basilico fresco. È il momento che amo di più: l’acqua è linfa che scorre e quel profumo è segno di vita.

Accanto al basilico c’è un’orchidea che ci hanno regalato quando ci siamo sposati. Era de un po’ che sonnecchiava, oggi invece un bocciolo si sta schiudendo e quindi se va tutto bene tra qualche giorno sboccerà uno splendido fiore.

Io con le piante ci parlo. Forse è una cosa da matti, però a me sembra che non ci sia niente di male nell’interagire – per quanto goffamente – con un organismo vivente.

Accarezzo il rosmarino e la salvia, il tronco del ciliegio. Saluto ogni mattina ed ogni sera la zamia che mi fa compagnia in ufficio, e quando bagno le piante in casa tento sempre di dedicare a ciascuna un pensiero positivo. Le osservo muoversi, impercettibilmente, a cercare la luce.

Forse effettivamente è una cosa da matti, in un mondo che non si ferma quasi mai ad osservare, ma a me va bene così e soprattutto mi conforta l’idea che in quelle foglioline lucenti che mi salutano con il loro profumo io possa scorgere – anche nella penombra del mio piccolo appartamento – tutta la stupenda, dolorosa meraviglia dell’universo.

Advertisements

11 thoughts on “Il profumo del basilico.

  1. Talvolta prendo delicatamente una foglia tra due polpastrelli e sento come se fluisse qualcosa che non so dire. Quando la sensazione è piacevole credo che la pianta si senta bene e gradisca il contatto. Sarò anche fuori di testa però mi piace crederlo.
    Ne ho parlato anche nell’articolo “ambiente di lavoro google fai-da-te”.

    Like

    • 🙂 Sono andata a leggermelo! Non sei affatto fuori di testa (oppure lo siamo in due), pratichi solo la cura… questa grande sconosciuta dei nostri tempi.

      Like

  2. Basilico, lavanda ed eucalipto = le mie droghe naturali 😀
    Anch’io ci parlo, povere piante, che discorsoni che si devono sorbire, ma a parte gli sproloqui cerco di incoraggiarle, soprattutto l’ipomea che tra pochi giorni quasi mi supera in altezza ma non riesce a fiorire, e io lì a far cori da stadio come una svalvolata. Sarà il caldo che già mi dà alla testa, chissà!

    Non so quanto sei in grado di far sopravvivere un’orchidea, quindi la domanda sorge spontanea: ti sei sposata di recente? Auguri allora! ❤

    Like

    • Anche io le incoraggio! 😀 Alcune però non sono riuscita a salvarle… Invece l’orchidea resiste da due anni abbondanti, è la terza volta che fiorisce ed ogni volta è inaspettata! Grazie per gli auguri! 🙂

      Like

  3. Il mio terrazzo è in pieno sole e le piante arrivano a sera stremate. Quest’anno ho sbagliato a comprare il basilico e mi sono ritrovata con 12 piantine che sorvegliano tutto il perimetro! Ogni sera le innaffio e ogni mattina le cimo, scoprendo sempre nuovi fiori profumati. Sono settimane che le mie mani sanno di buono. Le piante sanno consolarci così bene.

    Like

  4. non è una cosa da matti, perché altrimenti saremmo in due 😀
    La mia orchidea ha prodotto tre piantine di cui due stanno fiorendo. Ha ormai cinque anni ed è sempre splendida coma la stella di Natale tutta fiorita.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s